Press Releases

Bergader Soft Cheese
Soft Cheese
Storica azienda casearia tedesca, Bergader da oltre 100 anni produce e commercia a livello internazionale formaggi a pasta molle, dall'erborinato Edelpilz al gustoso Cremosissimo.
  • Bergader Italia
  • Via Monte Baldo, 14
  • 37062 Villafranca di Verona (VR)
  • T. +39 045 86 13 411
  • F. +39 045 79 25 057
  • www.bergader.it

Nuova iniziativa di Bergader in collaborazione con lo chef De Prà: „Anche gli Chef mangiano a casa“

Domenica 5 aprile nuove ricette in onda su La7

In questo periodo in cui gli italiani sono costretti a trascorrere le giornate in casa, in molti stanno scoprendo passatempi e piaceri che prima non avevano il tempo di godersi.

Bergader, azienda che produce da più di un secolo formaggi di qualità, ha deciso di aiutare i suoi clienti a riscoprire il gusto di una cucina semplice ma gustosa, che utilizza ingredienti facilmente reperibili nel frigorifero di qualsiasi famiglia.

Avvalendosi della collaborazione del noto chef Riccardo De Pra, Bergader ha prodotto 20 videoricette – in onda su La7 da domenica 5 aprile – che suggeriscono un uso creativo e appetitoso dei suoi formaggi nella cucina di ogni famiglia.

Editate nel formato di un minuto l’una, le ricette vedono ogni volta lo chef raccontare in modo spiritoso e semplice la preparazione di un piatto che sfrutti al meglio i diversi sapori dei formaggi Bergader sposandoli in armonia al gusto di molti altri ingredienti. La location è una piccola cucina di una casa di montagna, il luogo che meglio evoca i sapori e la qualità dei prodotti Bergader.

Ideato da Agostino Toscana – personalità di spicco nel mondo del marketing e dell’advertising – e realizzato dalla casa di produzione Treeshome di Gianluca Catania, il format andrà in onda su La7 in fascia serale e le puntate saranno disponibili sul sito www.bergader.it e sul canale Instagram dell‘azienda.

Una scelta, quella dell’azienda, di investire anche in un momento storico costellato di difficoltà e incertezze, con la consapevolezza che sostenere l’economia italiana sia l’unico modo per ripartire più forti.